© 2004 - 2015 www.stonetempletao.it Links Corsi Speciali Approfondimenti Altre Arti Chat ! Appuntamenti I.T.K.A. Progetto "Taiji Quan, corpo e mente in movimento": Il Taiji nella Scuola Primaria Con il saggio di fine anno, svoltosi Mercoledì 8 Giugno 2005, alle ore 18.00, presso la palestra della Scuola Media  di Col San Martino (TV), si è concluso il primo progetto “Taiji Quan: corpo e mente in movimento”. Il progetto, ideato  dal Maestro Giuseppe Paterniti e approvato dalla Direzione dell'Istituto Comprensivo di Farra di Soligo (TV), ha  permesso a diciannove bambini di classe IV e V, della Scuola Primaria (Elementare) Statale "G. Rodari" di Col San  Martino (TV), di studiare e praticare gratuitamente il Taiji Quan nella palestra del proprio istituto. Le lezioni, dirette  dal Maestro Giuseppe Paterniti, si sono tenute da gennaio 2005 a tutto il mese di maggio, ogni martedì in orario  extrascolastico: dalle 15.30 alle 16.30 per un primo gruppo di alunni, e dalle 16.30 alle 17.30 per un secondo  gruppo. Per la prima volta in Italia una Scuola Elementare Statale ha dato la possibilità ai propri piccoli iscritti,  ampliando l'offerta formativa, di avvicinarsi ad una disciplina sportiva diversa da quelle più comunemente diffuse in  ambito scolastico. Il progetto, che ha ottenuto grande successo fra insegnanti, genitori e alunni, sarà riproposto  negli anni a venire.  Principali obiettivi del progetto - favorire lo sviluppo psicofisico; - migliorare la coordinazione; - potenziare la capacità di attenzione e concentrazione; - acquisire consapevolezza del sé corporeo e dello spazio; - potenziare l’equilibrio e la stabilità posturale; - armonizzare il movimento del corpo e la gestualità; - imparare a “sciogliere” i muscoli e le articolazioni; - fornire gli strumenti per un’attività ginnica e aerobica divertente; - comprendere l’importanza del silenzio e della disciplina. Descrizione sintetica dell'attività svolta Ogni lezione è stata suddivisa in tre fasi distinte: 1. attività di stretching e riscaldamento muscolare; 2. studio e pratica delle tecniche e delle posture di base del Taiji Quan; 3. studio e pratica della forma breve (13 figure) di Taiji Quan stile Chen. (forma: movimenti concatenati, a solo e in gruppo sincronizzato) L’attività fisica ha fornito costantemente gli spunti per approfondire i concetti teorici e i principi che stanno alla base della disciplina in questione. Valutazione conclusiva La conoscenza teorica e pratica della sequenza di movimenti (forma) proposta è stata acquisita con discreta  sicurezza dalla gran parte degli alunni partecipanti. Ogni bambino ha potenziato le proprie capacità motorie di  partenza, ottenendo notevoli miglioramenti sul piano psicofisico e sviluppando nuove abilità relative alla  coordinazione, alla stabilità posturale e alle dinamiche di movimento. Insieme ai movimenti fondamentali e alle  posizioni di base del Taiji Quan, sono state acquisite le principali tecniche di stretching e di riscaldamento  muscolare. In generale si è compresa l’importanza del silenzio, dell’attenzione e della concentrazione per ascoltare  il proprio corpo e, quindi, per poterlo controllare e gestire coscientemente.  Il Maestro Giuseppe Paterniti ed alcuni dei suoi piccoli allievi della Scuola Primaria